Via libera alle domande !

La colorazione si mantiene nel tempo ?

Sì, in confronto alla colorazione chimica si mantiene meglio e più a lungo. La colorazione chimica ossida il capello che viene sensibilizzato ed è in seguito trasformato dall'aria, dal sole, dal calore e dal cloro. Inoltre, la colorazione chimica altera la struttura dei capelli per far penetrare i pigmenti all'interno. I capelli sono indeboliti, diventano fragili e porosi e si annodano più facilmente. Con la colorazione vegetale, i capelli non sono ossidati ma rivestiti, mantengono un colore brillante e intenso più a lungo.

Copre i capelli bianchi ?

Si, al 100% e qualsiasi colorazione voi scegliate. Inoltre, i capelli bianchi permettono di realizzare i biondi più belli. Allo stesso modo costituiscono una vera risorsa in quanto consentono di realizzare effetti di mechaggio, di illuminare i riflessi e di creare delle sfumature.

Permette di schiarire il capello ?

No, è il suo unico limite. L'unico modo che permette di schiarire i capelli è l'ossidazione. L'agente ossidante separa le squame dei capelli e brucia i suoi pigmenti naturali che vengono sostituiti da coloranti sintetici. Nel contesto della colorazione vegetale lavoriamo per sovrapposizione. I pigmenti vegetali colorano la cuticola (il rivestimento esterno dei capelli) senza alterare la struttura del capello.

Può provocare delle allergie ?

È possibile che siate allergici ad una delle piante presenti nelle colorazioni Marcapar.
Tutte le piante che utilizziamo di seguito :

PIANTE AD INDACO

Indigofera, Persicaria dei Tintori e Amla

PIANTE AD ANTRACHINONI

Garanza, Mallo di noce, Noce, Henné, Rabarbaro, Bietola rossa, Ibisco

PIANTE AI FLAVONOIDI

Camomilla, Curcuma, Rosmarino, Fiordaliso, Cassia Obovata, Gelso dei Tintori, Frassino, Tè nero, Ginestra dei tintori, Campeccio, Sandalo e Rabarbaro rapontico.

Bisogna preparare i capelli prima di applicare una colorazione vegetale marcapar ?

L'unica preparazione raccomandata da Marcapar è l'applicazione da parte del colorista vegetale dell'olio Bien-être, una sinergia di oli essenziali e di oli vegetali che favorisce l'adesione del bagno di piante ai capelli. L'applicazione di maschera o shampoo all’argilla diversi giorni prima dell'applicazione non è necessaria. Lavoriamo da più di 30 anni senza questo passaggio spesso chiamato "detossinazione" e abbiamo sempre ottenuto risultati eccellenti.

Si puo' passare dalla colorazione chimica alla colorazione vegetale ?

Sì, ed è molto spesso il caso. La colorazione vegetale fornisce una cura che migliorerà la condizione e l'aspetto dei capelli. Tuttavia una diagnosi deve essere fatta da un parrucchiere colorista vegetale.

Perche marcapar non ha avviato la pratica per essere labellizzata ?

Ci siamo resi conto che le etichette non garantivano la qualità che speravamo dopo aver scoperto del resorcinolo, un colorante sintetico dannoso, in un lotto di piante etichettate. Abbiamo quindi preso la decisione di non seguire un'etichetta ma di imporci dei nostri standard di qualità e di lavorare in perfetta trasparenza. Così tutta la nostra gamma è fabbricata e confezionata in Francia, i nostri prodotti non sono testati su animali ma sono sottoposti a test clinici.

Selezioniamo le migliori materie prime possibili. Tutte le piante che usiamo vengono prima di tutto analizzate da laboratori indipendenti. Ci assicuriamo quindi che non contengano tracce di metalli pesanti, pesticidi o coloranti sintetici, PPD o resorcinolo.

Infine, siamo trasparenti e comunichiamo apertamente i componenti delle nostre formule, consapevoli che la ricerca e il miglioramento costante sono al centro del nostro approccio.

Incinta e tinta è possibile?

Sì, la colorazione vegetale è un'alternativa sana che evita l'uso di ossidante, resorcinolo, PPD e altri prodotti nocivi che si trovano nella colorazione chimica.